Vai al contenuto

@@@

15/01/2010

Ogni volta che sento degli incontri tra Fini e Berlusconi sono colta da un senso di malessere: mi tornano in mente gli ultimi tempi del mio matrimonio.

Quando saltano diplomazia, counseling e terapie di coppia, rimangono solo due vie obbligate: la separazione, o un plastico a Porta a Porta.

12 commenti leave one →
  1. 15/01/2010 09:58

    Vada per il plastico. La separazione fa troppo male.

    Saluti

  2. 15/01/2010 14:50

    L’immagine rende perfettamente.

  3. 15/01/2010 17:32

    Ne sono arciconvinta anch’io, Marcozifgim. Poi vuoi mettere la compagnia della Matone, di Crepet e del maggiordomo di Vespa?

    Purtroppo sì.
    Sono una povera apolide, ormai.

  4. 15/01/2010 19:32

    Eppure io non ho avuto male dalla separazione.E’ stata light e gestita in maniera transitoria.L’unico problenma è che lui non si è separato ancora da me e continua a venire a casa e fare finta che.In attesa del ritorno,nonostante io lo solleciti a trovarsi una bella fidanzata:)))

  5. 15/01/2010 20:23

    “Marcoz” è più che sufficiente (l’acronimo-appendice è stato un escamotage necessario in fase di registrazione su WP)

  6. 15/01/2010 21:36

    E così ci reincontriamo in terra WP, caro Marcoz.
    Scusa, io qualche emoticon la uso. 🙂

  7. 16/01/2010 06:46

    Non faccio questioni (emoticon), nel blog degli altri.

    (ci siamo già “incontrati?)

  8. 16/01/2010 13:11

    Anche la mia non fu malgestita, ma a volte quello che segue è gestito peggio della separazione stessa.
    Poi tutto passa, Mk.

    Penso di sì, Marcoz. Oppure l’ho sognato: dopotutto ho una gemella isterica che gira qua e là come una scheggia impazzita.

  9. 16/01/2010 14:58

    Se sì, spero che tu non sia depositaria di qualcosa di compromettente in grado di danneggiare la mia immagine sui blog(s): in passato so di aver espresso qualche pensiero intelligente.

  10. 17/01/2010 00:06

    Nulla da temere, Marcoz: sono un’estimatrice dei pensieri intelligenti. Non me ne approprio per onestà intellettuale.

  11. 17/01/2010 12:10

    Il mio commento precedente è un tentativo di autoironia riuscito male.

  12. 17/01/2010 21:11

    Diciamo autoironia e basta, ok?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: